Rhodesian Ridgeback-Informazioni su questo segugio rinascimentale multiuso

Il Rhodesian Ridgeback è un “segugio rinascimentale” per tutti gli usi, il cui segno distintivo è la cresta, o striscia di pelo che cresce all’indietro, sulla schiena. Anche se la razza è stata resa famosa nella sua nativa Africa per la sua abilità nel rintracciare e abbaiare ‘” ma mai, mai uccidere ‘” i leoni, oggi i Ridgeback sono amati cani da famiglia i cui proprietari devono essere preparati ad affrontare la loro indipendenza e il loro forte desiderio di preda.

Sono amici fedeli, protettivi verso i loro cari e affettuosi con coloro di cui si fidano. Tuttavia un Ridgeback può essere troppo per un proprietario di cani alle prime armi.

Rhodesian Ridgeback

Caratteristiche in breve

🐕 Aspettativa di vita: 10-12 anni
🗺 L’origine: Rhodesia, Sudafrica, Zimbabwe.
⚖️ Peso: Maschio: 36-41 kg, Femmina: 29-34 kg
⚖️ Altezza: Maschio: 63-69 cm, Femmina: 61-66 cm
🎨 Colori: Grano rosso, Grano leggero, Grano
🐶 Temperamento: Malizioso, forte, volitivo, intelligente, dignitoso, leale, sensibile

Storia dell’origine della razza di cani Rhodesian Ridgeback

Il Rhodesian ridgeback può essere fatto risalire già nel 1500 quando gli immigrati europei portarono diverse razze di cani in Sudafrica. I coloni avevano bisogno di un buon cane da caccia, protettore e compagno.

I loro cani furono allevati selettivamente con cani parzialmente selvatici “ridge-back” che erano usati per la caccia dai nativi. Molte razze diverse hanno probabilmente contribuito, tra cui alani, mastini, segugi, levrieri e terrier. Erano usati per cacciare una varietà di selvaggina.

Nel 1877, i ridgeback furono portati in Rhodesia, il paese ora conosciuto come Zimbabwe, dove furono allevati e ulteriormente sviluppati per servire i cacciatori di caccia grossa.

La razza risultante divenne nota come cane da caccia africano, poiché una volta era usata per cacciare i leoni. Una muta di quattro o sei cani era usata per tenere a bada un leone per un cacciatore. Venivano anche usati per cacciare il cinghiale.

Alcuni Rhodesian Ridgeback potrebbero essere arrivati negli Stati Uniti già nel 1911, ma è stato solo dopo la seconda guerra mondiale che un gran numero è stato importato negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Canada. Il primo Rhodesian Ridgeback registrato dall’American Kennel Club (AKC) fu Tchaika di Redhouse, nel 1955. L’AKC ha riconosciuto la razza lo stesso anno.

Oggi, Rhodesian Ridgeback è al 54° posto in popolarità tra le 155 razze e varietà riconosciute dall’AKC. Il Ridgeback è abbastanza popolare in Sudafrica, dove questa razza ha iniziato il suo viaggio e i suoi piedi palmati li aiutano quando camminano su superfici sabbiose come le racchette da neve fatte per la sabbia.

Caratteristiche, caratteristiche e temperamento della razza di cane Rhodesian Ridgeback

Personalità

Leggermente più lungo che alto, il Rhodesian Ridgeback combina caratteristiche di velocità, potenza e resistenza. Il Rhodesian Ridgeback ha una corporatura atletica. La sua falcata è efficiente e lunga. Il suo pelo corto e lucido è adatto a vivere in climi caldi. Una caratteristica distintiva è la cresta ben definita, che inizia con due spirali identiche appena dietro le spalle e si assottiglia fino alla prominenza delle ossa dell’anca.

Il nobile Rhodesian ridgeback è gentile e leale verso la sua famiglia, ma può essere inizialmente riservato con gli estranei. Un’adeguata socializzazione a partire da una giovane età è molto importante. Questo aiuterà il tuo Rhodesian ad accettare più facilmente nuove persone, animali e ambienti.

I maschi di Rhodesian ridgeback non castrati possono mostrare aggressività verso altri cani maschi. Con un alto istinto di preda, è probabile che inseguono piccoli animali e gatti, a meno che non siano cresciuti con loro.

Formazione ed esercizio

I Rhodesian Ridgeback sono cani forti e atletici che richiedono una moderata quantità di esercizio, e possono adattarsi bene a varie situazioni di vita quando gli si forniscono uscite quotidiane come lunghe passeggiate e sessioni di gioco con il loro proprietario.

Amano correre e hanno bisogno di attività fisica per aiutarli a mantenersi sani e felici. Questa razza può anche esercitare la mente e il corpo partecipando a sport canini come il tracking, l’agilità e altre attività che cane e proprietario possono godere insieme.

I Rhodesian Ridgeback possono adattarsi a una varietà di case, compresi gli appartamenti, purché facciano esercizio quotidiano. Dovrebbero vivere in casa con le loro persone, non all’aperto in una pista o in una cuccia.

A causa del loro forte impulso alla caccia, i Rhodesian Ridgeback dovrebbero sempre stare in un’area chiusa e sicura quando non sono al guinzaglio. Il Ridgeback è un compagno devoto e ha bisogno di vivere in casa con la sua famiglia umana.

Possono essere molto volitivi, indipendenti e a volte dominanti, e devono essere guidati con mano ferma ma paziente fin dalla prima infanzia. La socializzazione precoce e le lezioni di addestramento per cuccioli che utilizzano il rinforzo positivo sono raccomandate e aiutano a garantire che il cane diventi un compagno ben adattato e ben educato.

Comincia presto l’addestramento, prima con l’asilo per cuccioli, seguito da una classe di obbedienza di base. Il Rhodesian Ridgeback ha una mente propria e può essere testardo. Per addestrarlo con successo, devi essere fermo e coerente, ma non duro. Usa tecniche di rinforzo positivo come la lode, il gioco e i premi in cibo.

Comportamento con i bambini e altri animali domestici

Come con qualsiasi cane, insegnate sempre ai bambini come avvicinarsi e toccare il vostro Rhodesian Ridgeback, e sorvegliate tutte le interazioni tra cani e bambini piccoli per prevenire qualsiasi morso o tirata di coda da entrambe le parti.

Il Rhodesian Ridgeback è tollerante con i bambini di tutte le età, ma è grande e può essere troppo vivace per un bambino.

Il Rhodesian Ridgeback si comporta bene con altri animali domestici se è cresciuto con loro. I maschi tendono ad essere aggressivi con altri maschi, specialmente se non sono sterilizzati. È importante far socializzare correttamente il Rhodesian Ridgeback con altri cani e animali – esporlo a molte altre creature fin da cucciolo – perché la tolleranza che mostra verso gli animali in casa spesso non si estende agli animali al di fuori della sua famiglia.

Dimensione

Un maschio di Rhodesian Ridgeback è alto da 25 a 27 pollici alla spalla e pesa circa 85 libbre; le femmine sono alte da 24 a 26 pollici e pesano circa 70 libbre.

Mantenere la buona salute dei cani di razza Rhodesian Ridgeback

I Rhodesian Ridgeback sono generalmente cani sani, e gli allevatori responsabili controllano i loro cani per la displasia dell’anca e del gomito, la funzione tiroidea e le anomalie degli occhi. Il seno dermoide è un’apertura a forma di tubo nella pelle che è occasionalmente presente alla nascita; un allevatore esperto può palpare, o sentire, questo difetto.

Test di salute raccomandati dal National Breed Club:

– Valutazione dell’anca

– Valutazione del gomito

Potenziali malattie

I Rhodesian Ridgeback sono generalmente sani, ma come tutte le razze, possono avere alcune condizioni di salute. Non tutti i Ridgeback avranno alcune o tutte queste malattie, ma è importante esserne consapevoli se state considerando questa razza.

Se stai comprando un cucciolo, trova un buon allevatore che ti mostrerà le autorizzazioni sanitarie di entrambi i genitori del tuo cucciolo. Le autorizzazioni sanitarie dimostrano che un cane è stato testato e liberato da una particolare condizione.

Nei Rhodesian Ridgeback, ci si dovrebbe aspettare di vedere le autorizzazioni sanitarie della Orthopedic Foundation for Animals per le anche, i gomiti e la tiroide e della Canine Eye Registry Foundation (CERF) che certifica che gli occhi sono normali.

Poiché alcuni problemi di salute non appaiono fino a quando un cane non raggiunge la piena maturità, le autorizzazioni sanitarie non vengono rilasciate a cani più giovani di 2 anni. Cerca un allevatore che non allevi i suoi cani prima che abbiano due o tre anni. I seguenti problemi non sono comuni nella razza, ma possono verificarsi:

La displasia del gomito è una condizione ereditaria comune ai cani di razza grande. Si pensa che sia causata da diversi tassi di crescita delle tre ossa che compongono il gomito del cane, causando lassità articolare. Questo può portare a zoppie dolorose. Il veterinario può raccomandare un intervento chirurgico per correggere il problema, o farmaci e perdita di peso per controllare il dolore.

La displasia dell’anca è una condizione ereditaria in cui l’osso della coscia non si adatta perfettamente all’articolazione dell’anca. Alcuni cani mostrano dolore e zoppia su una o entrambe le zampe posteriori, ma si può non notare alcun segno di disagio in un cane con displasia dell’anca. Quando il cane invecchia, può svilupparsi l’artrite. Lo screening a raggi X per la displasia dell’anca è fatto dalla Orthopedic Foundation for Animals o dall’University of Pennsylvania Hip Improvement Program.

La displasia dell’anca è ereditaria, ma può essere peggiorata da fattori ambientali, come una crescita rapida da una dieta ipercalorica o lesioni subite saltando o cadendo su pavimenti scivolosi.

Il seno dermoide è un difetto congenito della pelle in cui una ciste o una struttura stretta simile a un tubo si verifica lungo la zona spinale. Può penetrare la pelle a vari gradi, e alcuni raggiungono il tessuto muscolare e possono essere attaccati al midollo spinale. 

Se il seno dermoide si infetta, può causare altri problemi. Alcuni cuccioli con questo difetto sono sottoposti ad eutanasia, ma altri sono trattati con un intervento chirurgico.

La mielopatia degenerativa (DM) è una malattia neurologica del midollo spinale che causa una paraparesi progressiva, più comunemente nella razza del cane da pastore tedesco. Colpisce i Rhodesian Ridgeback solo allo 0,75%. I segni della mielopatia degenerativa sono caratterizzati all’inizio da trascinamento dei piedi e scivolamento degli arti posteriori.

La malattia progredisce fino al punto in cui l’animale non può più stare in piedi o camminare da solo. Si sa che la progressione può durare anche solo sei mesi o diversi anni. C’è un test del DNA disponibile per verificare la presenza del gene. Gli animali che sono a rischio per la malattia non dovrebbero essere accoppiati con altri animali a rischio, perché questo crea generazioni future di questa malattia debilitante.

L’ipotiroidismo è un problema crescente nel Rhodesian Ridgeback, e questa condizione causa una moltitudine di sintomi, tra cui aumento di peso e perdita di pelo. Il trattamento per l’ipotiroidismo nei cani consiste in un farmaco orale poco costoso da prendere una volta al giorno. 

La dottoressa Lorna Kennedy del Centro per la Ricerca Medica Genomica Integrata dell’Università di Manchester in Inghilterra ha trovato l’aplotipo (gruppo di geni) che, quando presente, raddoppia le possibilità che un Ridgeback diventi ipotiroideo a causa della tiroidite linfocitica. Questo è importante per la razza perché la tiroidite linfocitica è la causa principale dell’ipotiroidismo nei Ridgeback.

Volvolo di dilatazione gastrica: Come molte altre razze dal petto profondo, i ridgeback sono inclini al volvolo di dilatazione gastrica, comunemente noto come gonfiore. Questa è una condizione potenzialmente fatale che richiede un trattamento immediato.

Vaccinazione dei cuccioli di Rhodesian Ridgeback e del cane adulto

La Canine Task Force dell’American Animal Hospital Association considera le seguenti vaccinazioni per cani 

Vaccini di base

  • Parvovirus canino
  • Cimurro canino
  • Epatite
  • Rabbia
  • Leptospirosi

Non-core – vaccini

  • Bordetella
  • Influenza canina (influenza canina)
  • Vaccino Lyme
  • Di solito raccomandiamo il seguente programma di vaccinazione per i cuccioli:
  • 6-7 settimane: DHPP*, Bordetella
  • 9-10 settimane: DHPP, Bordetella, Leptospirosi
  • 12-13 settimane: DHPP, leptospirosi, influenza canina**, malattia di Lyme
  • 15-17 settimane: DHPP, rabbia, influenza canina, malattia di Lyme

Effetti collaterali

Se il vostro cane ha una reazione alle vaccinazioni, i sintomi possono includere:

  • Febbre
  • L’indolenza
  • Perdita di appetito
  • Gonfiore del viso o delle zampe e/o orticaria
  • Vomito
  • Diarrea
  • Dolore o gonfiore intorno al sito di iniezione
  • Collasso, difficoltà respiratorie e convulsioni (shock anafilattico)

Proprio come con i vaccini umani, i sintomi lievi possono essere ignorati. La maggior parte delle reazioni sono lievi e di breve durata. Se sospetti una reazione più grave ai vaccini per cuccioli o ai vaccini per cani, come gonfiore facciale, vomito o letargia, dovresti contattare immediatamente il tuo veterinario.

Età del cucciolo di Rhodesian RidgebackVaccinazioni raccomandate per il cucciolo di Rhodesian RidgebackVaccinazioni opzionali per il cucciolo di Rhodesian Ridgeback
6 – 8 settimaneCimurro, parvovirusBordetella
10 – 12 settimaneDHPP (vaccini per cimurro, adenovirus [epatite], parainfluenza e parvovirus)Influenza, leptospirosi, Bordetella, malattia di Lyme per stile di vita come raccomandato dal veterinario
16 – 18 settimaneDHPP, rabbiaInfluenza, malattia di Lyme, leptospirosi, Bordetella per stile di vita
12 – 16 mesiDHPP, rabbiaCoronavirus, leptospirosi, Bordetella, malattia di Lyme
Ogni 1 – 2 anniDHPPInfluenza, Coronavirus, Leptospirosi, Bordetella, malattia di Lyme per stile di vita
Ogni 1 – 3 anniRabbia (come richiesto dalla legge)nessuno

Dieta

Il Rhodesian Ridgeback dovrebbe fare bene con cibo per cani di alta qualità, sia prodotto commercialmente che preparato in casa con la supervisione e l’approvazione del veterinario. Qualsiasi dieta dovrebbe essere appropriata all’età del cane (cucciolo, adulto o anziano). I Ridgeback sono noti “surfisti del bancone”, quindi assicurati di non lasciare il cibo umano incustodito.

Alcuni cani sono inclini al sovrappeso, quindi controlla il consumo di calorie e il livello di peso del tuo cane. I dolcetti possono essere un aiuto importante per l’addestramento, ma darne troppi può causare obesità. Informati su quali cibi umani sono sicuri per i cani e quali no. Consulta il tuo veterinario se hai dei dubbi sul peso o sulla dieta del tuo cane. Acqua fresca e pulita dovrebbe essere sempre disponibile.

Quantità giornaliera raccomandata: Da 2 3/4 a 4 3/8 tazze di un alimento di alta qualità al giorno, diviso in due pasti.

I ridgeback amano il loro cibo e sono noti per essere dei surfisti da bancone. Tieni il cibo fuori dalla portata e considera la possibilità di rendere a prova di cane i tuoi armadietti per evitare che il tuo cane prenda i suoi spuntini.

I cani sono individui, proprio come le persone, e non hanno tutti bisogno della stessa quantità di cibo. Va quasi da sé che un cane molto attivo avrà bisogno di più di un cane da divano. Anche la qualità del cibo per cani che compri fa la differenza: migliore è il cibo per cani, maggiore sarà il suo contributo al nutrimento del tuo cane e minore sarà la quantità che dovrai versare nella ciotola del tuo cane.

Colore, pelo e toelettatura della razza di cane Rhodesian Ridgeback

Il Rhodesian Ridgeback perde un po’ di pelo, ma nel complesso le sue esigenze di toelettatura sono minime.

Il colore del mantello varia dal grano chiaro al grano rosso; in altre parole, da buff a gold a reddish gold. Alcuni Ridgeback hanno il nero sul muso, sulle orecchie o intorno agli occhi.

Il pelo del Ridgeback è corto e lucido e tende ad essere inodore. I Ridgeback che vivono in casa perdono un po’ di pelo tutto l’anno, mentre quelli che vivono all’aperto hanno una perdita stagionale più pesante.

La distinta, affusolata cresta di pelo sulla schiena cresce nella direzione opposta al resto del pelo, e inizia appena dietro la spalla e corre fino a un punto tra l’aumento dei fianchi. La cresta di solito ha due spirali – peli che crescono in modo circolare – direttamente opposte l’una all’altra. Questi verticilli sono conosciuti come corone, e un Ridgeback con una sola corona o con più di due corone ha poche possibilità nel ring delle esposizioni.

Una regolare spazzolatura settimanale aiuterà a rimuovere il pelo sciolto e a mantenere il mantello lucido, e un bagno occasionale aiuterà a mantenere il Ridgeback pulito e dall’aspetto migliore.

Altre esigenze di toelettatura includono l’igiene dentale e la cura delle unghie

Lava i denti del tuo Ridgeback almeno due o tre volte alla settimana.

Le unghie dovrebbero essere tagliate spesso se non sono consumate naturalmente, poiché le unghie troppo lunghe possono causare al cane disagio e problemi nel camminare e correre. Molti Ridgeback resistono al taglio delle unghie, e molti rispondono più positivamente ad un tagliaunghie.

Inizia a spulciare il tuo Ridgeback quando è un cucciolo per abituarlo. Maneggia spesso le sue zampe – i cani sono permalosi riguardo ai loro piedi – e guarda dentro la sua bocca e le sue orecchie. Fai in modo che la toelettatura sia un’esperienza positiva, piena di lodi e ricompense, e getterà le basi per facilitare gli esami veterinari e altre operazioni quando sarà adulto.