Grifone di Bruxelles – fatti e caratteristiche di questo cane giocattolo

Originariamente allevato per cacciare e uccidere i ratti, questo ex cane da strada belga è una razza di cane particolare e insolita. Anche se il Griffone di Bruxelles è piccolo, non è certo un cagnolino coccolato.

Affettuosi e vivaci, la loro intelligenza, il loro senso dell’umorismo e la loro aria di presunzione li tengono un passo avanti ai loro padroni, che adorano comunque i loro cuccioli.

Il Griffon Bruxellois o Griffone di Bruxelles è una razza di cane giocattolo che prende il nome dalla sua città d’origine: Bruxelles, Belgio.

Il Griffon Bruxellois può riferirsi a tre razze diverse, il Griffon Bruxellois, il Griffon Belge e il Petit Brabançon. Identici nello standard tranne che per le differenze di pelo e di colore, in alcuni standard sono considerati varietà della stessa razza, un po’ come i cani da pastore belgi.

Caratteristiche della razza del cane Griffone di Bruxelles in breve

Storia dell’origine 

I grifoni di Bruxelles affondano le loro radici in Belgio, dove piccoli cani simili a terrier venivano allevati per cacciare e uccidere i parassiti nelle stalle, specialmente quelle dei taxi trainati da cavalli – l’equivalente dei taxi di oggi – nelle città. 

Il Griffone di Bruxelles come lo conosciamo oggi è stato creato da diverse razze, tra cui l’Affenpinscher, il Carlino e l’English Toy Spaniel. L’Affenpinscher ha contribuito alla dimensione e alla struttura del mantello, mentre l’influenza del Toy Spaniel è visibile negli occhi grandi ed espressivi, nella testa arrotondata e nella mascella rovesciata. Nella varietà a pelo liscio del Griffone di Bruxelles si vede l’influenza del Carlino.

Questi incroci crearono alla fine un piccolo cane con grandi capacità di caccia ai topi e un viso dall’aspetto quasi umano – il Griffone di Bruxelles o, come viene chiamato in Europa, il Griffone Bruxellois.

Il Griffon Bruxellois crebbe in popolarità alla fine del XIX secolo sia tra i lavoratori che tra i nobili in Belgio. Il primo Griffon Bruxellois fu registrato nel 1883 nel primo volume del libro genealogico del kennel club del Belgio, il Livre des Origines Saint-Hubert (LOSH).

La popolarità della razza fu incrementata dall’interesse della regina Maria Henriette, un’appassionata di cani che visitava religiosamente le mostre canine annuali in Belgio, spesso con sua figlia, e divenne un allevatore e un sostenitore dei Griffon Bruxellois, dando loro fama e popolarità internazionale.

Molti cani furono esportati in altri paesi, dando vita a club di Griffon Bruxellois in Inghilterra (1897) e di Griffon di Bruxelles negli Stati Uniti (1945).

La prima guerra mondiale e la seconda guerra mondiale si dimostrarono un periodo disastroso per la razza. Il periodo della guerra è difficile per qualsiasi razza di cani, e il recupero dei numeri dopo la prima guerra mondiale è stato frenato da una maggiore vigilanza nell’allevamento per eliminare difetti come le dita palmate.

Alla fine della seconda guerra mondiale, il Belgio non aveva quasi più Griffon Bruxellois nativi, ed è stato solo grazie alla vigilanza di allevatori dedicati (in particolare nel Regno Unito) che la razza è sopravvissuta.

La razza non è mai stata numerosa o popolare, ma ha avuto una breve voga alla fine degli anni ’50, e ora è generalmente una razza poco comune. C’è stato un recente aumento di interesse negli Stati Uniti a causa della comparsa di un Griffone nel film As Good as It Gets, e anche a causa di un generale aumento di interesse per i cani giocattolo.

Caratteristiche, tratti e temperamento 

Faccia da scimmia” è un termine spesso usato per descrivere l’attraente Griffone di Bruxelles. Questo piccolo e robusto cane ha un aspetto intelligente e vivace che ha un’espressione quasi umana.

I grifoni di Bruxelles, spesso chiamati in breve grifoni, sono nati in Belgio, dove le loro abilità di cacciatori venivano usate per tenere le stalle libere da topi e ratti. Alla fine sono diventati più popolari come animali domestici, e questi cani allegri, curiosi e affettuosi sono ottimi compagni – per la persona giusta. Sono sensibili, a volte lunatici e nervosi, e più che un po’ esigenti dell’attenzione del loro padrone.

Personalità

Il Griffone di Bruxelles ha una vena prepotente e comanderà la casa ogni volta che gli sarà permesso, ma sotto quell’aspetto da cane duro è un tenerone che ama stare con i suoi simili e ha un bisogno costante del loro tempo e della loro attenzione. Vengono spesso chiamati “cani con il velcro” perché gli piace stare vicino a te.

Un Griffone di Bruxelles che si sente ignorato ricorrerà a comportamenti scorretti per ottenere la tua attenzione. Non gli piace essere lasciato a casa da solo e troverà un modo per farti sapere il suo disappunto.

I cani sono individui, e in questa razza il temperamento varia da estroverso e attivo a riservato, al limite del timido. La maggior parte cade da qualche parte nel mezzo dello spettro.

I grifoni sono cani sensibili e se trattati in modo rude, possono diventare morditori di paura – cani che mordono per paura, piuttosto che per aggressività.

Formazione

I grifoni di Bruxelles amano le loro persone, ma possono essere pensatori indipendenti. Addestralo con gentilezza e coerenza, utilizzando rinforzi positivi che includono premi in cibo e lodi.

Il Griffone di Bruxelles che viene trattato con durezza diventerà semplicemente più testardo e meno disposto a eseguire i tuoi ordini. La cosa migliore è mantenere l’addestramento interessante. Mantieni le sessioni di allenamento brevi e termina sempre con una nota positiva, lodandolo per qualcosa che ha fatto bene.

Come ogni cane, i Griffoni di Bruxelles hanno bisogno di una socializzazione precoce – l’esposizione a molte persone, viste, suoni ed esperienze diverse – quando sono giovani.

La socializzazione aiuta a far sì che il tuo cucciolo diventi un cane completo. Iscriverlo a un corso di educazione per cuccioli è un ottimo inizio. Invitare regolarmente dei visitatori e portarlo in parchi affollati, in negozi in cui sono ammessi i cani e in passeggiate tranquille per incontrare i vicini lo aiuterà anche a perfezionare le sue capacità sociali.

I grifoni possono essere testardi e difficili da addestrare – siate pazienti, coerenti e usate sicuramente una cassa.

Comportamento con i bambini e altri animali domestici

Va bene lasciare che il tuo Griffone stia vicino ai bambini piccoli, anzi, è importante abituarlo ai bambini, soprattutto durante l’infanzia, quando il suo temperamento sta ancora prendendo forma.

Ma sorveglia sempre il tuo Griffone quando ci sono dei bambini e non lasciare mai che i piccoli lo prendano in braccio; piuttosto, fai sedere il bambino sul pavimento con il cane in grembo. Presta attenzione al linguaggio del corpo del cane e mettilo al sicuro nella sua gabbia se sembra infelice o a disagio con l’attenzione del bambino.

I grifoni di solito vanno d’accordo con altri cani e animali domestici. Sono molto affettuosi e tendono a legarsi più strettamente con una persona della famiglia. Amano soprattutto accoccolarsi con la loro persona preferita.

I grifoni non amano colpire, abbracci indesiderati, essere inseguiti o essere costretti a sedersi in grembo a qualcuno. Se sono messi all’angolo o non possono sfuggire alla presa di qualcuno, ringhiano o scattano.

Per queste ragioni, non sono un buon partito per le case con bambini piccoli, che spesso non capiscono che un piccolo Griffone carino potrebbe non volere il loro “amore e i loro baci”.

I grifoni di solito vanno d’accordo con gli altri animali domestici, ma come la maggior parte delle razze piccole sono completamente inconsapevoli delle loro dimensioni e affronteranno cani molto più grandi di loro. Siate pronti a proteggerli da loro stessi.

Dimensione

I grifoni sono alti in genere da 7 a 8 pollici e pesano da 7 a 12 libbre. Occasionalmente, un Griffone crescerà fino a 20 libbre, un ritorno agli antenati più grandi della razza.

Mantenere una buona salute

I grifoni sono generalmente sani, ma come tutte le razze, sono inclini a certe condizioni di salute. Non tutti i grifoni avranno una o tutte queste malattie, ma è importante esserne consapevoli se state considerando questa razza.

Se stai comprando un cucciolo, trova un buon allevatore che ti mostrerà le autorizzazioni sanitarie di entrambi i genitori del tuo cucciolo. Le autorizzazioni sanitarie dimostrano che un cane è stato testato e liberato da una particolare condizione.

I grifoni hanno relativamente pochi problemi di salute ereditari, ma dovrebbero comunque essere testati per difetti congeniti, i più seri dei quali sono la siringomielia (SM) e la malformazione chiariana (CM). La durata tipica della vita di un Griffone si aggira tra i 10 e i 15 anni.

Parto – I grifoni di solito non hanno problemi a partorire da soli, ma a volte le complicazioni possono rendere necessario un parto cesareo. La dimensione di una cucciolata è tipicamente 2-5 cuccioli.

La dimensione della cucciolata spesso determina la portata di queste complicazioni. Cucciolate di sei persone non sono rare. Quando nascono, i cuccioli pesano solo poche once (circa 100 grammi) e sono abbastanza piccoli da stare nel palmo della mano di un adulto. Possono avere problemi alle gambe e al cuore fin dalla tenera età.

Palatoschisi – Un problema che è tipicamente fatale per i cuccioli è avere una palatoschisi. Il risultato è che il cucciolo non riceve nutrimento dalla madre e alla fine muore di fame. Non è comune ma, a seconda delle dimensioni della fessura, è possibile che il cucciolo sopravviva, quando diventa più grande si può fare un intervento chirurgico per chiudere il buco.

Occhi – La maggior parte ha occhi grandi che possono richiedere nuovi controlli da parte di un veterinario.

Lacerazioni – Le lacerazioni sono un problema comune nella razza. Poiché i grifoni hanno occhi così grandi e un muso corto, c’è molto poco per proteggere la loro vista dai corpi estranei. Se una lacerazione è lasciata non trattata può portare alla cecità.

Cataratta – Come per la maggior parte delle razze, la cataratta è un problema comune quando il cane invecchia. Per molti allevatori è una delusione che le cataratte si sviluppino tipicamente molto tempo dopo che il cane è già stato allevato.

Lussazioni della lente – Le lussazioni della lente possono essere abbastanza comuni nella razza e provocare un glaucoma secondario.

Glaucoma – Il glaucoma può anche essere un problema comune tra i Griffons a causa delle caratteristiche facciali della razza e delle dimensioni degli occhi.

Colpo di calore – Anche se i grifoni hanno un muso accorciato, il colpo di calore non è una grande preoccupazione per loro come lo è per altre razze dal muso piatto. Il muso accorciato della razza può causare problemi respiratori in caso di caldo estremo, ma nel complesso tollerano bene sia il caldo che il freddo.

Come per tutte le razze, i proprietari devono usare il buon senso e non lasciarli all’aperto senza protezione dagli elementi o sottoporli a un esercizio rigoroso durante le temperature estreme, quindi lasciateli in casa per un po’ di aria fresca e acqua.

La siringomielia (SM) è una condizione che colpisce il cervello e la colonna vertebrale, causando sintomi che vanno da un lieve disagio a un forte dolore e una paralisi parziale. La siringomielia è caratterizzata da cavità piene di liquido all’interno del midollo spinale. La SM si verifica in seguito all’ostruzione del liquido cerebrospinale (CSF), specialmente se tale ostruzione è a livello del forame magno. Ad oggi la condizione è stata riportata anche in Cavalier King Charles Spaniel, King Charles Spaniel, Yorkshire Terrier, Maltese Terrier, Chihuahua, Bassotti in miniatura, Barboncini in miniatura, Bichon Frisé, Carlini, Shih Tzus, Pomerania, Boston Terrier, Bulldog francese, un Pechinese, un Pinscher in miniatura, razze miste, e un paio di gatti.

Non tutti i cani con SM hanno segni clinici. La presenza di segni è correlata alla larghezza della siringa e all’estensione del danno al corno dorsale del midollo spinale. Le siringhe possono espandersi progressivamente e un cane che è asintomatico nei primi anni di vita può alla fine provare dolore.

Vaccinazioni per il cucciolo di grifone di Bruxelles

Programma di vaccinazione per cani e cuccioli 

  • Cimurro – una malattia virale a trasmissione aerea dei polmoni, dell’intestino e del cervello.
  • Epatite – una malattia virale del fegato.
  • Leptospirosi – una malattia batterica del sistema urinario.
  • Bronchite parainfluenzale infettiva.
  • Parvovirus – una malattia virale dell’intestino.
  • Rabbia – una malattia virale mortale per l’uomo e altri animali.
  • Corona – una malattia virale dell’intestino.
  • Bordetella – un’infezione batterica (tosse del canile)
Età del cucciolo di grifone di Bruxelles Vaccinazioni raccomandate per i cuccioli di grifone di Bruxelles Vaccinazioni opzionali per i cuccioli di grifone di Bruxelles

6 – 8 settimane

Cimurro, parvovirus

Bordetella

10 – 12 settimane
DHPP (vaccini per cimurro, adenovirus [epatite], parainfluenza e parvovirus)Influenza, leptospirosi, Bordetella, malattia di Lyme per stile di vita come raccomandato dal veterinario

16 – 18 settimane

DHPP, rabbia
Influenza, malattia di Lyme, leptospirosi, Bordetella per stile di vita

12 – 16 mesi

DHPP, rabbia
Coronavirus, leptospirosi, Bordetella, malattia di Lyme

Ogni 1 – 2 anni

DHPP
Influenza, Coronavirus, Leptospirosi, Bordetella, malattia di Lyme per stile di vita

Ogni 1 – 3 anni

Rabbia (come richiesto dalla legge)

nessuno

Dieta

Il Griffone di Bruxelles si comporta bene con una dieta che include manzo, grano e mais giallo, con semi di lino o olio di germe di grano come fonti di acidi grassi. Mantieni il tuo Griffone in buona forma misurando il suo cibo e nutrendolo due volte al giorno piuttosto che lasciare il cibo fuori tutto il tempo.

Se non sei sicuro che sia in sovrappeso, fagli il test degli occhi e quello delle mani. Per prima cosa, guardalo dall’alto in basso. Dovrebbe essere in grado di vedere il suo girovita. Poi metti le mani sulla sua schiena, i pollici lungo la spina dorsale, con le dita allargate verso il basso.

Dovresti essere in grado di sentire ma non di vedere le sue costole senza dover premere forte. Se non ci riesci, ha bisogno di meno cibo e più esercizio.

Quantità giornaliera raccomandata: Da 1/4 a 1/2 tazza di cibo secco di alta qualità al giorno, diviso in due pasti.

Anche la qualità del cibo per cani che compri fa la differenza – migliore è il cibo per cani, più sarà nutriente per il tuo cane e meno ne dovrai agitare nella ciotola del tuo cane.

Colore, mantello e toelettatura 

Negli Stati Uniti ci sono due tipi di Griffoni di Bruxelles: Il Griffone a pelo ruvido e il Griffone a pelo liscio, chiamato Petit Brabancon. Nella patria della razza, il Belgio, ci sono tre tipi: il Petit Brabancon (che è a pelo liscio, come negli Stati Uniti), il Griffone di Bruxelles, che ha un pelo rosso ruvido, e il Griffone Belga, che ha un pelo ruvido che può essere di qualsiasi colore diverso dal rosso.

I grifoni di Bruxelles sono disponibili in quattro colori:

  • Rosso (un colore marrone rossastro con forse un po’ di nero sui baffi e sul mento)
  • Belge (misto nero e marrone rossiccio, di solito con maschera e baffi neri)
  • Black and Tan (nero con marcature uniformi marrone rossastro sotto il mento, sulle zampe, sopra ogni occhio, intorno ai bordi delle orecchie e intorno alla bocca – la parte posteriore per voi e per me)
  • Nero

Un Griffone di Bruxelles maturo può sfoggiare un muso grigio, ma per il resto non vedrai alcun pelo bianco su di lui.

I Griffoni di Bruxelles a pelo ruvido hanno un pelo ispido e denso, senza peli setosi sul corpo. Il pelo sulla testa è leggermente più lungo intorno agli occhi, alle guance e al mento.

I Griffoni di Bruxelles a pelo liscio hanno un mantello dritto, corto e lucido che giace vicino al corpo, senza tracce di pelo ispido.

Per mantenere il loro manto in ordine, i Griffoni a pelo ruvido devono essere spazzolati settimanalmente con una spazzola di setole naturali o un guanto da segugio per rimuovere il pelo morto e poi pettinati con un pettine di metallo a denti medi. Due volte all’anno hanno bisogno di una toelettatura specializzata.

Il cappotto deve essere “spogliato a mano”, che consiste nel togliere delicatamente i peli sciolti a mano per permettere la crescita di un nuovo cappotto. I benefici? Lo stripping mantiene la struttura dura e segaligna del pelo e riduce i graffi e lo spargimento.

E questo tipo di pelo è in qualche modo più amichevole per le persone con allergie. Potete tenere il vostro BG in un fermaglio per schnauzer se non volete affrontare il tempo o la spesa che comporta lo stripping del pelo, ma se avete allergie può valere la pena di farlo fare o imparare a farlo da soli.

I Griffoni a pelo liscio, d’altra parte, hanno bisogno di pochissima toelettatura, a parte la spazzolatura settimanale e un bagno occasionale quando iniziano a puzzare di cane. Se al tuo Griffone piace giocare all’aperto e poi sonnecchiare sul divano o sul letto, potresti volergli fare il bagno settimanalmente.

Spazzola i denti del tuo Grifone almeno due o tre volte alla settimana per rimuovere l’accumulo di tartaro e i batteri che si annidano al suo interno. Spazzolare ogni giorno è ancora meglio se vuoi prevenire le malattie gengivali e l’alito cattivo.

Tagliare le unghie una o due volte al mese se il cane non le consuma naturalmente.

Comincia ad abituare il tuo Grifone ad essere spazzolato ed esaminato quando è un cucciolo.

Fai in modo che la toelettatura sia un’esperienza positiva, piena di lodi e ricompense, e getterai le basi per facilitare gli esami veterinari e altre manipolazioni quando sarà adulto. 

Gli occhi dovrebbero essere chiari, senza arrossamenti o perdite. Il tuo attento esame settimanale ti aiuterà a individuare precocemente potenziali problemi di salute.